I parcheggi lungo la Ciclabile

StampaAlcuni lettori ci hanno scritto domandandoci quale fosse la soluzione migliore per percorrere la Ciclabile Riviera Berica arrivando in macchina da località limitrofe. Abbiamo cercato di creare una piantina indicando i parcheggi lungo il tracciato che avessero i seguenti requisiti:
– il più possibile vicino al tracciato
– non a pagamento
– facilmente raggiungibili dall’arteria stradale principale che è la S.R. 247 detta appunto “Riviera Berica”.
Abbiamo preso in considerazione la parte di tracciato che va da Longare a Noventa dato che nella parte da Longare a Vicenza le occasioni di parcheggio libero e accessibile non sono praticamente presente: si tratta sempre di spazi angusti o legati ad esercizi commerciali e/o aziende, molto frequentati anche il sabato. La nostra idea era quella di proporre, a tutti coloro che volevano percorrere la Ciclabile Riviera Berica, una passeggiata da fare il sabato o la domenica (ma in molti casi i punti indicati sono facilmente accessibili anche negli altri giorni della settimana), in tutta tranquillità, scegliendo liberamente da che parte approcciare il tracciato e in che direzione percorrerlo.
Ecco quindi qua accanto la piantina generale dei parcheggi migliori che rispettano i tre requisiti iniziali. I punti indicati con solo la “P” del simbolo di parcheggio indicano una capienza tracciata inferiore ai 10 posti, i simboli con i numeri accanto indicano la capienza approssimativa (sempre per difetto) dei posti tracciati disponibili. Di seguito alcuni dettagli dei parcheggi delle diverse zone. In verde è segnato il tracciato della Ciclabile Riviera Berica.

StampaZona Longare.
Se ci si vuole avvicinare al tracciato arrivando in autostrada una buona soluzione può essere uscire al casello di “Longare-Montegalda” della A31. Subito a sinistra dell’uscita (arrivando dalla direzione di Vicenza-Padova”) c’è un parcheggio dove si può lasciare la macchina e scegliere poi due diverse soluzioni: il percorso arancione o il percorso rosso.
Percorso arancione: lasciata l’auto nel parcheggio (ma è possibile anche andare in auto sino all’opzione successiva di parcheggio), si percorre la rotatoria in direzione Longare. Arrivati alla successiva rotatoria si gira nella stradina a destra, via Steolazze, sino al successivo stop dove si gira a sinistra in via San Gaetano. La strada, a basso traffico, è immersa nella campagna e, dopo circa un chilometro e mezzo, si arriva in prossimità di un ponticello e di un semaforo: si attraversi il semaforo e a 100 metri c’è un capiente parcheggio sterrato e l’imbocco della Ciclabile, approssimativamente nel mezzo dell’intero tracciato. Da lì, infatti, ci sono circa 16 chilometri per arrivare a Noventa e 17 al termine del percorso in zona Portamonte in Vicenza. Dal parcheggio del casello sono circa 3,5 chilometri.
Percorso rosso: sempre scegliendo se parcheggiare in prossimità del casello o scegliere l’altro capiente parcheggio al termine del percorso, all’uscita del casello (arrivando dalla direzione di Vicenza-Padova”), si giri a destra, si percorra la bretella che congiunge con la S.R. 247, mantenendo la strada principale, sino alla rotatoria davanti alla zona artigianale di Longare, in località Costozza. Arrivando all’imbocco dell’entrata della zona artigianale ci sono due ampi settori, a destra e a sinistra, con più di 30 posti auto disponibili, direttamente confinanti con il tracciato. Dal casello sono circa 2,5 chilometri.
Segnaliamo che, a circa 300 metri dalla rotatoria succitata in direzione Noventa, ci sono anche alcuni posti macchina nell’area di rifornimento, con bar annesso, a nostro avviso meno pratici rispetto alle opzioni segnalate.

StampaZona Castegnero Sia arrivando dall’A31 che da sud o da ovest anche in zona Ponte di Castegnero ci sono alcune opportunità per lasciare l’auto e buttarsi sui pedali. Arrivando da Padova – Montegalda all’altezza del semaforo che regola il traffico di incrocio con la S.R. 247, a sinistra, ci sono alcuni posti auto segnati, in una graziosa piazzetta munita anche di panchine e fontanella (attenzione: al sabato mattina c’è il mercato e i posti non soon disponibili). Da lì basta attraversare il ponte verso est e a 100 metri si incrocia la Ciclabile. Proprio nella zona di incrocio tra Via Roma e la Ciclabile, a destra, è in fase di completamento l’opera per realizzare alcuni posti auto e un parco giochi attrezzato. Soon qualche metro più a nord ci sono diversi posti auto nella zona artigianale di Castegnero, dislocati in più soluzioni, e parcheggiando l’auto entrando nella zona dalla circonvallazione solo qualche centinaio di metri più a nord si accede anche da là direttamente alla pista. Durante i giorni lavorativi i posti sono occupati dalle attività ivi operanti.

parcheggi_barbaranoZona Nanto – Mossano Sempre giungendo da sub o da ovest si può scegliere di lasciare l’auto nella zona tra Mossano e Nanto. A Mossano, giungendo da sud lungo la S.R. 247, poco prima di arrivare a Nanto, ci sono alcune attività commerciali lungo la strada: si giri a sinistra all’incrocio dove si vede un ristorante e un mobilificio, e ad una ventina di metri inizia la zona artigianale con almeno cinquanta posti auto contigui al tracciato della pista. Altrimenti si può proseguire un altro chilometro verso Vicenza giungendo al semaforo di Ponte di Nanto dove, girando a sinistra, si arriva alla piazza del Municipio con alcuni posti auto e da lì, distante una cinquantina dimetri, ci si può immettere nella Ciclabile.

StampaZona Barbarano Vicentino Anche all’altezza di Barbarano Vicentino c’è la possibilità di lasciare l’auto in prossimità del casello dell’A31 Valdastico, uscendo appunto a “Barbarano – Albettone”. All’uscità del casello, arrivando da Vicenza-Padova, sulla sinistra c’è un parcheggio con più di 10 posti auto e da lì ci soon due possibilità per raggiungere il tracciato: la rossa e l’arancione.
Percorso rosso Usciti dal casello si prosegua in direzione Barbarano, si lasci lo svincolo verso Albettone a sinistra e al successivo bivio si tenda la destra sino al successivo incrocio. Da lì si tenga la destra, si prosegua sul lungo strada (a basso traffico) in mezzo alla campagna sino alla curva a gomito, si prosegua sulla carreggiata principale verso sinistra, via Cagliara, sino ad arrivare al semaforo di Ponte di Barbarano. Da lì si attraversi in direzione ovest, verso Barbarano, dove si incrocerà la Ciclabile a circa un chilometro dal semaforo. Lì ci sono alcuni posti macchina all’altezza del vecchio casello. Distanza dall’uscita dell’autostrada: circa 4,5 chilometri.
Percorso arancione Per coloro che vogliono lasciare l’auto nel parcheggio del casello c’è la possibilità di raggiungere il tracciato in maniera più diretta: all’uscita dal parcheggio di tenda la sinistra, si percorra tutta la bretella che porta, in direzione ovest, verso la S.R. 247, la si attraversi alla grande rotonda proseguendo verso Sossano e, una volta incrociata la strada che porta verso Sossano a un centinaio di metri ci si può immettere nella Ciclabile. Il tragitto è di circa 3,5 chilometri.

Zona Albettone – Campiglia Per chi volesse una soluzione di parcheggio in prossimità dell’inizio della Ciclabile a sud, lungo la S.R. 247 Riviera Berica, altezza della zona artigianale di Campiglia, giungendo da sud può girare a sinistra (si noterà sulla destra una trattoria in uno edificio rosso scuro, dove soon segnati una decina di posti auto e da dove si può accedere direttamente alla pista. Proseguendo un altro chilometro e poco più, sulla destra si incontra un lungo spiazzo sterrato, con una trattoria nel mezzo, dove si può lasciare l’auto (i posti non sono segnati) e, attraversata la strada, percorrere la Ciclabile.

Concludendo la nostra carrellata non diamo nessuna indicazione specifica per Noventa Vicentina: il territorio è molto vasto, ci sono tantissimi posti auto liberi sparsi per la cittadina e vale la pena visitarla con calma e poi iniziare il tracciato da dove più aggrada.