Passato l’incrocio (pericoloso in verità) con il Ponte di Debba, si pedala dolcemente a poche decine di metri dai Berici, in mezzo a campi, accompagnati dall’argine del Bacchiglione.